Un racconto divertito e accattivante, a molte voci, sull’esperienza dei barcamp e delle persone che li hanno ideati, realizzati e frequentati.